AI DUE COLOMBI


Come sarebbero gli uomini senza le donne?
Scarsi, signore, molto scarsi. Mark Twain



Fra qualche giorno sarà il primo anniversario di matrimonio fra
Renza e Teddy, due amici tanto cari al mio cuore,

Ai due teneri colombi dedico la filastrocca che segue




AI DUE COLOMBI

Nell’ aprile radioso,
Teddy, lo sposo…alto
aitante, piacione…
eppur grintoso,
impalmerà, di fede,
l’affusolata mano
dell’amata, belloccia,
soave donzelletta,
Renza Cangiano

Poi soli, in tutta fretta,
giro- gustando
di collina in collina,
per le foto di rito,
fra l’osteria e la colma
cantina chiantigiana,
brinderanno
alla chetichella,
lieti e goderecci
all’evento portentoso.

Di corsa a letto, alticci,
per la pennichella….
Lì rimarranno basiti,
sino alla befana…..
Ragazzuoli garruli e
scherzosi, Vi piacerebbe
tale allusiva profezia
di perenne letizia,
senza mutui, tasse, bollette?
Ebbene, che il vaticinio sia!

Dall’antro senese, di Via Pe....
Addì, 7 Aprile 2010
La vostra zi Tiresia Santalucia









Articolo tratto da: Scibona - http://www.scibona.org
URL di riferimento: http://www.scibona.org/index.php?mod=read&id=1301674360