" UN LUNGO GIORNO"


Il testo è dedicato a Maria ,la graziosa figlia
del carissimo MARCO BROGI, valente
giornalista del quotidiano " La Nazione".
Da parte mia è il segno di una profonda stima
e radicata amicizia e anche un modesto ringraziamento
per tutti i bellissimi articoli che Lui ha scritto sulla mia
attività culturale e poetica, nel corso degli anni.
Grazie Marco!...

(segue)


UN LUNGO GIORNO

a Maria Brogi

Mio tenero arboscello,
tuo padre che ben conosco,
eluderà solerte
con l’arpa capricciosa dell’amore
ogni tempestoso fardello
ogni rigida tenebra,
che sia disseminata nella via.
Insieme a te, muscosa linfa
di pacate vene,
percorrerà il sentiero
elevato della mente.

Reso ferace
da possente impronta.
Segnato ai fianchi
dal funesto cilicio delle pene,
insegue pertinace
l’evanescente sogno,
che sia lungo il giorno, sereno.
Con l’obliquo crepuscolo
felicemente adorno
di tua gaia presenza.

Siena, 27 giugno 2000

M. Teresa Santalucia Scibona



Articolo tratto da: Scibona - http://www.scibona.org
URL di riferimento: http://www.scibona.org/index.php?mod=read&id=1191056114