"VOLA AD ALI SPIEGATE"


Scrissi questo testo con entusiamo e quasi di getto, dopo una straordinaria " Lectura Dantis" avvenuta nel Bastione San Filippo dell'Enoteca italiana di Siena, il 4 marzo 1995.
In tale memorabile occasione, curai il collegamento ai Canti III° V° e XIII° dell' Inferno. L'attore Walter Maestosi declamò il Canto XIII°, con una eccezionale interpretazione artistica, rendendo omaggio al genio dantesco come aveva già recitato nel testo integrale della Divina Commedia, versione di Natalino Sapegno, in venti compact disc digitali -Editoriale Pantheon - Roma

VOLA AD ALI SPIEGATE
( A Walter Maestosi)

La fiamma porpurea della voce
scandisce le terzine
del divino immortale.
Sbriglio con impeto interiore
la traiettoria sottile dei pensieri
il groviglio di alate sensazioni.

Solo ieri, nell’ostico deserto
del grigio involontario isolamento
trattenuta dal male,
bramavo l’esoterico momento
come l’estasi estiva
il frinire inclemente di cicale.

Per le ariose contrade dello spirito
vola ad ali spiegate
il flusso iridescente di parole
impaziente, febbrile
nell‘esternare il sé .

Come la brezza lieve del mattino,
gli aromi rugiadosi dell’aprile
s’incastona nella teca dell’anima
la tua voce calda gentile,
il ricordo indissolubile di te.

Siena 18 marzo 1995

Maria Teresa Santalucia Scibona

Dalla plaquette:-” Varianti d’amore” Collezione di poesia - La felicità delle Lettere-9
Supplemento n.35, gennaio - marzo 1998 “Portofranco” a cura di Angelo Lippo - Taranto


Articolo tratto da: Scibona - http://www.scibona.org
URL di riferimento: http://www.scibona.org/index.php?mod=read&id=1149666728