CONSAPEVOLEZZA


Dal volume " L'AMORE IMPERFETTO" Edizioni Helicon Arezzo - prefazione di Neuro Bonifazi

CONSAPEVOLEZZA

Mi allettava il tuo schematico
paesaggio mentale
così logico e disadorno.
Quasi una struttura ossificata
dove ancorare i sogni.
In quel cubo di sconforto
fra letti sfatti e aloni di vapori,
smoriva il desiderio di te.
Volevi rovistare nei pensieri
nei sentimenti accantonati.
Da tempo immemorabile
mia nonna e poi mia madre
subivano le stesse imposizioni
col riso divenuto opaco
per seppellire senza clamori
coniugali disarmonie.
Ribelle, meditavo benefiche evasioni
non era defezione la mia,
né vacuità spirituale
solo un vitale anelito di libertà.
Ho indossato la consapevolezza
che invano reclamavi,
ora che l’animo è cesellato
al bulino del dolore.
La mia persa giovinezza
era il disordine naturale del bosco,
un mare di incantesimi
con infinite rinascite

Siena,1985



Articolo tratto da: Scibona - http://www.scibona.org
URL di riferimento: http://www.scibona.org/index.php?mod=read&id=1088093175