TANTO PER CAMPA...


Anche se molta acqua è passata sotto i ponti da quando ho scritto questo testo
le nostre tasche sono ancora di un verde smeraldino. Malgrado le favolose promesse
dei nostri politici, con l’Euro ,la situazione dei poveri pensionati è alquanto peggiorata.
Ma, noi non ci arrendiamo e con la fantasia sopravviviamo……





TANTO PER CAMPA’.........

Oh pensionato che durante il mese,
nel magro collo stai col pianto in groppo
e ti lamenti per le molte spese
perché con la pensione godi troppo...

T’insegnerò come una buona amica
per far quadrare l’arido bilancio
con più furbizia e con saggezza antica
a spender per il fitto e per il rancio.

Se cogli la rughetta e qualche ortica,
in poco tempo ti rimedi il pranzo.
Forse la soluzione non ti piace?
Vorresti banchettare con il manzo

e pasta al forno divorar con gioia ?.
Lo sai che mangia il buon vegetariano ?
Lui si rimpizza d’alghe lesse e soia,
disdegna il pesce, ignora il parmigiano

e la porchetta al forno gli dà noia.
Là, nei fastosi regni dell’Oriente
cucinano persino il serpentone,
quello sul mese non incide niente

lo attesta il mandarino ch’è un ghiottone.
Nei boschi nei giardini e nelle ville,
che da tempo sono abbandonate
le viperette vagano tranquille
e allora sai che belle scorpacciate.

Per il caffè ci pensa Mamma Rai,
se siedi lesto e guardi la tivvù
dimentichi di colpo tutti i guai,
sogni i milioni e già ti tiri sù

Siena, Agosto 1989

M.Teresa Santalucia Scibona



Articolo tratto da: Scibona - http://www.scibona.org
URL di riferimento: http://www.scibona.org/index.php?mod=read&id=1085587282