logo
Menu Menu
Home
Archivio News
Forum

Block Servizi
Segnala News
Ricerca
Headlines
Backend

Block sezioni_del_sito
Poesie
Giornale di Bordo
Poesie in Francese
Poesie in inglese
Poesie religiose
Poesie ironiche
Bibliografia
Curriculum
Eventi artistici
Eventi Letterari
Musica e Teatro
Testimonianze critiche

Block Cerca





Block Statistiche
Visite:
Statistiche
counter create hit
View My Stats

Block Siti_consigliati
Angela Corbini
GIF animate
google
Guida ai vini italiani

Block Validato

Read NUTRIMENTI PER L'ANIMA
testimonianze_critiche.pngRingrazio molto, il dinamico Prof. Sandro Grospietro Scrittore, Editore e Giornalista, per la salda amicizia che ci lega e per la vigorosa recensione del mio volume
-NUTRIMENTI PER L'ANIMA- 2009, a cura del Prof Sandro Montalto. Yoker Editore. L'originale Copertina è una tela del Maestro e caro amico Enzo Santini.


Recensione del Caro Prof. Sandro GrosPietro
NUTRIMENTI PER L’ANIMA

Uscito a settembre 2009, l’ultimo libro dell’ampia produzione poetica di Maria Teresa Santalucia Scibona si chiama Nutrimenti per l’anima, un titolo che può essere inteso come metafora della poesia e, in generale, dei poeti. Sandro Montalto, nella prefazione, invita a leggere “questa raccolta come guarderemmo un album di fotografie familiari, ora scherzando e ora con un sospiro, sostituendo ognuno i propri volti cari, ma entrando in vibrazione con emozioni senza tempo e senza confini”. Il genere poetico cui si ispira è quello della “letteratura come amicizia”, più volte già richiamato da queste pagine, ed elaborato e definito da Emerico Giachery: l’amore per la letteratura e per la poesia in particolare è il fertile terreno in cui possono germogliare le più vivide e profonde amicizie. Ma per la poetessa senese, la forza della poesia è tale che l’amicizia può nascere anche al di là dei confini ristretti della vita, per cui ella si sente sodale di poeti già morti, come Salvatore Quasimodo, Arthur Rimbaud, Giuliano Manacorda, Franco Fortini, Carlo Lapusata, J.A. Comenio, Andrei Siniavski, che sono scrittori, poeti, studiosi, pedagoghi e altro ancora appartenenti al mondo dei più, e che non necessariamente – come Manacorda e Fortini – furono amici reali in vita della poetessa, ma che sono tutti vicini e presenti nel suo cuore, come uomini e come “anime” che si nutrono dello stesso culto per l’umanità, la sapienza e, in particolare, l’amore, la giustizia e lo spirito. A queste tre ultime categorie ideali della cultura umana – amore, giustizia e spirito – sono dedicate tre sezioni eponime del libro, per sottolineare l’importanza egemone che tali valori assumo nella formazione dei patrimoni ideali dell’uomo. Quella di Santalucia Scibona non si limita a essere una poesia vocativa ed evocativa di grandi, medie, piccole e addirittura anonime figure poetiche del presente e del passato, ma è anche un’ideazione autonoma di temi e di spunti di ispirazione poetica scelti per tracciare un orizzonte di comunicazioni possibili a tutto campo fra gli uomini, non solo sulla base delle affinità elettive di Goethe, ma più in generale sull’onda di ogni possibile intesa di scambio praticabile nel segno dell’amore, della giustizia e dello spirito. Con alle spalle oltre cinque lustri di attività di pubblicazione, Santalucia Scibona è tra le voci più rappresentative di Siena e più diffuse in Italia è ha pubblicato una dozzina di libri di poesia, sempre presentati e commentati da valenti critici.

Sandro Gros-Pietro




Commenti | Aggiungi commento | Stampa
Block Calendario
Data: 26/06/2017
Ora: 05:41

Block Login
Nome utente:

Password:


Non sei ancora registrato?
Registrati ora!


Powered by FlatNuke-2.3 (viper) © 2003-2004 | Site Admin: Maria Teresa Santalucia Scibona | Get RSS News
Tutti i marchi registrati e i diritti d'autore in questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.