logo
Menu Menu
Home
Archivio News
Forum

Block Servizi
Segnala News
Ricerca
Headlines
Backend

Block sezioni_del_sito
Poesie
Giornale di Bordo
Poesie in Francese
Poesie in inglese
Poesie religiose
Poesie ironiche
Bibliografia
Curriculum
Eventi artistici
Eventi Letterari
Musica e Teatro
Testimonianze critiche

Block Cerca





Block Statistiche
Visite:
Statistiche
counter create hit
View My Stats

Block Siti_consigliati
Angela Corbini
GIF animate
google
Guida ai vini italiani

Block Validato

Read IL BOSCO DEI DIVERSI
poesie.pngCome cattolica, per la mia disabile persona sono contraria all'eutanasia, anche se ho già subito sette gravi operazioni e da ben 29 anni sopporto, in tutto il corpo dolori così lancinanti ed ininterrotti, che mi impediscono di vivere . Le mie scelte sono aleatorie ed alquanto limitate e si contano sulle dita....
Mi ha quindi intimamente sconvolto l'assurda e impietosa agonia inflitta alla povera TERRI SCHIAVO. Non è stata ben valutata l'entità della sua sofferenza e della lesa dignità di creatura umana.
Se con tanta arroganza e determinazione
la si voleva far morire, non c'era un modo meno barbaro e crudele?
A Lei e a tutti coloro che come me, sono senza diritti e senza voce, dedico la mia poesia.


Il bosco dei diversi

Nel bosco folto dei diversi
sbocciano fiori di sangue,
assenti dalla vita
incorporei come remoti fantasmi
Addormentati nella malattia
attraversano gli anni
con un futuro spento,
l’equivalente della morte.

Nessuno comprende l’indocile
rissa delle lacrime.
I loro sogni, i loro desideri
planano altrove.
Statue vive dentro
migliaia di sbarre.
Indifesi aspettano solo
il dolce sussulto della morte..

Siena, 8 agosto 1994

M.Teresa Santalucia Scibona

EL BOSQUE DE LOS DIFERENTES

En el espeso bosque de los diferentes
brotan flores de sangre,
ausentes de la vida
incorpóreos como remotos fantasmas.
Dormidos en la enfermedad
atraviesan los años
con un futuro apagado,
equivalente de la muerte.

Nadie comprende la indócil
riña de las lágrimas.
Sus sueños,sus deseos
planean en otros lugares.
Estatuas vivas dentro
de miles de barrotes.
Indefensos esperan tan sólo
el dulce estremecimiento de la muerte.

Traduzione in spagnolo di Emilio Coco

Dal volume ” IL VIAGGIO VERTICALE” – I luoghi dell’anima affetti e pene d’amore –
Edizioni I “Quaderni della valle”- n.27


Commenti | Aggiungi commento | Stampa
Block Calendario
Data: 20/04/2019
Ora: 19:04

Block Login
Nome utente:

Password:


Non sei ancora registrato?
Registrati ora!


Powered by FlatNuke-2.3 (viper) © 2003-2004 | Site Admin: Maria Teresa Santalucia Scibona | Get RSS News
Tutti i marchi registrati e i diritti d'autore in questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.