logo
Menu Menu
Home
Archivio News
Forum

Block Servizi
Segnala News
Ricerca
Headlines
Backend

Block sezioni_del_sito
Poesie
Giornale di Bordo
Poesie in Francese
Poesie in inglese
Poesie religiose
Poesie ironiche
Bibliografia
Curriculum
Eventi artistici
Eventi Letterari
Musica e Teatro
Testimonianze critiche

Block Cerca





Block Statistiche
Visite:
Statistiche
counter create hit
View My Stats

Block Siti_consigliati
Angela Corbini
GIF animate
google
Guida ai vini italiani

Block Validato

Read FERRARI AMORE MIO
poesie.pngPoichè appartengo al folto numero dei disabili motori, per la legge del contrappasso ho voluto dedicare questa mia composizione alla macchina
più bella e veloce del mondo.
Del resto con la mia sbrigliata fantasia posso muovermi per spazi sterminati ed infiniti.

Ferrari amore mio

Ambita creatura
esaltante sogno
di magri giorni felici. Dilaga
la vana brace di possederti.
Disfreni, con la rubra cromatura
gli inquieti desideri d’ascesa
nel comune mortale.
Pulsa all’unisono con noi
il cuore di ardente metallo,
insidia con dolore e fatica
le avare grazie del fato.

Cresce il rombo tenace
del motore ,sull’asfalto
corrotto dalla pioggia,
schiva l’agguato della curva.
E nella giostra impetuosa
irride con suprema sfida,
le oscure lusinghe
dell’insensata morte.
In te confida l’anima nostra
che piange in solitudine,
freme, s’accende o inebriata ride
per la contesa sorte.

Siena, 12 Luglio 1997





Commenti | Aggiungi commento | Stampa

Da: achille.bravi

E' la prima volta che ti scrivo e ancora una volta ti ringrazio per le tue parole.
Ho scelto di leggere proprio l'ultima poesia e non sono rimasto deluso.Nel tuo ritmo e nei tuoi superbi aggettivi ho ritrovato Omero.
Grazie e buon compleanno.
Siena,23 febbraio,2008
Block Calendario
Data: 22/01/2019
Ora: 14:27

Block Login
Nome utente:

Password:


Non sei ancora registrato?
Registrati ora!


Powered by FlatNuke-2.3 (viper) © 2003-2004 | Site Admin: Maria Teresa Santalucia Scibona | Get RSS News
Tutti i marchi registrati e i diritti d'autore in questa pagina appartengono ai rispettivi proprietari.